Duomo di Milano

Il Duomo, con la Madoninna sulla guglia maggiore che domina tutta la città, è solennità spiritualità tradizione. È il monumento simbolo di Milano. Si trova nell’omonima piazza ed è dedicato a Santa Maria Nascente.
Ogni anno accoglie migliaia di visitatori, attratti dalle fattezze neogotiche di un monumento la cui costruzione fu avviata nel 1386 e completata nell’ottocento, molti secoli dopo. Nel corso della storia ha subito numerose opere di manutenzione e di restauro. Durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale fu danneggiato il portone centrale bronzeo, oggi sono ancora visibili alcune tracce di quelle esplosioni. Le vetrate furono invece rimosse in tempo e sostituite da rotoli di tela. Questa astuzia ne ha preservato l’antico splendore. Il Duomo di Milano ha 5 navate, la sua pianta è a croce latina ed è lungo ben 158 mt. Questo ne fa una delle chiese più lunghe d’Europa. Il Duomo è ricco di pinnacoli, santi, statue, reliquie, sarcofagi di vescovi, mostri e grifoni. All’interno è conservata la salma di San Borromeo. Da vedere la cripta e il tesoro, con la famosa cappella argentea, e le terrazze, che consentono di assistere ad un panorama meraviglioso sulla piazza e sulle guglie. È collegato con la metropolitana e i principali mezzi pubblici.

Le 10 cose da visitare a Milano:

  1. Duomo di Milano
  2. Piazza Gae Aulenti e nuovo quartiere Garibaldi con suo skyline
  3. La Scala e museo del 900
  4. Castello Sforzesco
  5. Quadrilatero della moda
  6. Sant’Ambrogio
  7. Accademia di Brera
  8. Navigli movida notturna ristoranti
  9. Stadio Meazza
  10. Colonne di San Lorenzo
Vota Guida di CiaoBellaItalia

Commenti

commenti

Lascia un commento