I palazzi storici di Firenze

Una visita a Firenze è anche una visita ai suoi palazzi storici. Parliamo di costruzioni che hanno fatto la storia della città, che hanno visto le famiglie di famose dinastie succedersi al potere e governare. Personaggi che hanno affidato i progetti dei loro edifici ad architetti illustri e artisti di fama internazionale. Oggi molti di questi palazzi sono sedi museali e ospitano collezioni illustri, opere d’arte e mostre.

Palazzo Vecchio
Tra tutti in Piazza della Signoria si può ammirare il più famoso dei palazzi fiorentini, Palazzo Vecchio, oggi sede del Comune ma in passato residenza ducale di Cosimo de’ Medici, fino al trasferimento della corte a Palazzo Pitti. Ospita il Museo di Palazzo Vecchio, nelle cui sale hanno lavorato artisti del calibro del Vasari, del Ghirlandaio e del Bronzino. All’interno si ammira lo splendido Salone del Cinquecento, fatto costruire da Girolamo Savonarola per le riunioni con i membri del Consiglio Maggiore della Repubblica. Ospitò poi le riunioni del Parlamento italiano dal 1865 al 1871. Sempre al primo piano troviamo lo Studiolo di Francesco I de’ Medici, su progetto del Vasari. È un piccolo ambiente dell’appartamento privato del Duca. La Sala di Cosimo il Vecchio offre pitture di Giorgio Vasari e Marco da Faenza. Stucchi di Leonardo Ricciarelli, Giovanni di Tommaso Boscoli e Mariotto di Francesco. Gli stessi artisti hanno lavorato e impreziosito anche la Sala di Lorenzo il Magnifico e la Sala di Leone X. Al secondo piano troviamo il Quartiere degli Elementi, cinque sale e due loggiati, le cui pareti sono affrescate con disegni allegorici. Incontriamo la Sala degli Elementi (Aria, Acqua, Fuoco, Terra), la Sala di Cerere e Scrittoio di Calliope, Sala di Opi, Sala di Giove, Terrazzo di Giunone, Sala di Ercole, Terrazzo di Saturno e Scrittoio di Minerva. Il Quartiere di Eleonora ospitava le stanze della figlia del viceré di Napoli don Pedro di Toledo. Celebre è la cappella privata della duchessa con dipinti del Bronzino. Le Sale dei Priori erano destinate ad ospitare il Gonfaloniere di Giustizia e i Priori delle Arti. Qui si trova la Cappella dei Priori, la Sala delle udienze, la Sala dei Gigli, la Sala della Cancelleria.

Info
Museo di Palazzo Vecchio
Piazza della Signoria
Costo del biglietto museo: 10 € intero, 8 € ridotto.
Tel. 055 2768325
http://museicivicifiorentini.comune.fi.it/

Palazzo Pitti
Palazzo Pitti si trova sul colle di Boboli in piazza de’ Pitti e fu commissionato dalla ricca famiglia Pitti al Brunelleschi. Venne poi acquistato dai Medici e successivamente divenne residenza dei Savoia che lo donarono allo Stato Italiano. Ospita la Galleria Palatina con la sua ricca collezione comprendente tele di Raffaello, Tiziano, Caravaggio, Rubens e Pietro da Cortona e gli Appartamenti reali, 14 sale arredate con opere che vanno dal Cinquecento all’Ottocento. Al secondo piano del palazzo è situata la Galleria d’arte moderna con opere di artisti neoclassici, romantici e sculture e dipinti dal ‘700 fino alla prima guerra mondiale. La Galleria del costume espone una collezione di 6.000 pezzi, tra abiti accessori e costumi che ricostruiscono la storia della moda italiana. Al piano terreno, nell’appartamento d’Estate della famiglia Medici, è stato collocato il Museo degli Argenti. Conserva il Tesoro dei Medici, il tesoro di Salisburgo e una ricca collezione di gioielli. Il Museo delle Porcellane è situato nella Palazzina detta del Cavaliere raccoglie quella che è stata definita una delle più belle collezioni di porcellane d’Europa, comprate da Pietro Leopoldo e Ferdinando III. Il Palazzo Pitti si trova proprio alle spalle del Giardino di Boboli. Un giardino all’italiana esempio per molte corti europee. Ricco di sculture, fontane e statue antiche. Durante la passeggiata si può ammirare la Fontana del Carciofo che si apre sull’Anfiteatro, la Fontana di Nettuno, il Viottolone coi suoi filari di cipressi e la fontana dell’Oceano del Giambologna.

Info
Palazzo Pitti
Piazza de Pitti, 1
Da martedì a domenica, ore 8.15-18.50
Costo del biglietto museo: 8.50€ intero, prenotazione facoltativa 3,00€
Tel. 055 294883
http://www.polomuseale.firenze.it/

Palazzo Strozzi
Palazzo Strozzi è il classico esempio di dimora signorile rinascimentale. Si trova nel centro storico di Firenze, in piazza Strozzi e via Tornabuoni. La sua costruzione risale al 1489 per volontà di Filippo Strozzi su modello di Benedetto da Maiano e Giuliano da Sangallo. I lavori vennero poi affidati al Pollaiolo. Nel corso dell’’800 fu sottoposto a ristrutturazione da parte dell’architetto Pietro Berti. L’edificio si staglia su tre piani e possiede imponenti portali d’ingresso. Gli Strozzi mantennero la proprietà del palazzo fino al 1937, anno in cui venne acquistato dall’Istituto Nazionale delle Assicurazioni. Nel 1999 fu ceduto allo Stato che lo diede in concessione al Comune di Firenze. Ospita importanti mostre.

Info
Palazzo Strozzi
Piazza degli Strozzi
Il Cortile di Palazzo Strozzi: dalle 9.00 alle 20.00 (compresi i festivi); tutti i giovedì fino alle 23.00.
Costo del biglietto:10.00€ intero
Biglietteria: tel. + 39 055 2645155
info@palazzostrozzi.org
www.palazzostrozzi.org

Palazzo Horne
Palazzo Horne si trova nel centro storico di Firenze, precisamente nel quartiere di Santa Croce, a cavallo tra due strade storiche, via de’ Benci e corso de’ Tintori. Fu voluto dai Corsi che ne affidarono il progetto al Cronaca che ampliò una serie di edifici di proprietà degli Alberti. Al suo interno troviamo pezzi di antiquariato, sculture e una pregiata collezione di dipinti. Il palazzo è sede dell’omonimo museo voluto da Herbert Percy Horne, storico inglese che soggiornò a Firenze per molto tempo, e proprio in questa dimora. Qui collezionò opere d’arte e dipinti. Alla sua morte il palazzo fu lasciato al Comune di Firenze, con l’obbligo di creare una fondazione e un museo. Ospita un Santo Stefano di Giotto, un Cristo in pietà di Filippo Lippi e un trittico di Pietro Lorenzetti. Il museo prevede tre percorsi di visita: Abitare a Palazzo, Gli arredi raccontano e Oro e colori.

Info
Museo Horne
Via dè Benci, 6
È aperto dal lunedì al sabato 9-13 (chiuso domenica e festivi)
Costo del biglietto museo: 7 € intero, 5 € ridotto
www.museohorne.it

Guida alla città di Firenze

Vota Guida di CiaoBellaItalia

Commenti

commenti

Lascia un commento