Sant’Ambrogio

La basilica di Sant’Ambrogio è una chiesa molto antica, fu costruita nel 379 per volontà del vescovo di Milano Ambrogio. È situata nell’omonima piazza e rappresenta un monumento simbolo della storia cristiana meneghina.
La costruzione originaria subì dei rifacimenti nel corso del IX e X secolo. Nel 1258 Bramante fu incaricato di progettare la nuova canonica e di ricostruire alcune parti del monastero. Durante il secondo conflitto mondiale subì innumerevoli danni. I bombardamenti distrussero parte del portico, la cupola e altre parti della chiesa. Fu poi avviata una delicata opera di restauro che ne ha restituito lo splendore di un tempo. Da vedere il Quadriportico, il Campanile, l’altare maggiore e il ciborio, la cripta dei santi Ambrogio, Gervaso e Protaso, la cappella del Sacro Cuore, la cappella santa Savina, il museo, San Vittore in cielo d’oro, eretto nel IV secolo e adornato di mosaici dedicati al santo. La basilica di Sant’Ambrogio è aperta dal lunedì al sabato (10.00-12.00 e 14.30-18.00). Domenica dalle 15.00 alle 17.00.

Le 10 cose da visitare a Milano:

  1. Duomo di Milano
  2. Piazza Gae Aulenti e nuovo quartiere Garibaldi con suo skyline
  3. La Scala e museo del 900
  4. Castello Sforzesco
  5. Quadrilatero della moda
  6. Sant’Ambrogio
  7. Accademia di Brera
  8. Navigli movida notturna ristoranti
  9. Stadio Meazza
  10. Colonne di San Lorenzo
Vota Guida di CiaoBellaItalia

Commenti

commenti

Lascia un commento