Il Lago di Como e le sue città più belle

paesi dintorni lago di como

Como è di sicuro la città sull’omonimo lago più visitata in assoluto. Quella dove di solito si fa tappa, si prende l’albergo e ci si sposta. Ma non è l’unica. Lungo tutto il perimetro sono sorte piccole città incantate, dei veri e propri gioielli d’Italia. Borghi da visitare, vedere, fotografare e immortalare nel cuore.

Cernobbio è la prima città che incontriamo, si trova poco distante da Como. È conosciuta per la famosa Villa Erba, oggi complesso espositivo congressuale, e Villa d’Este, trasformata in un albergo di lusso. Cernobbio è una città piena di ville importanti. Sarà perché il luogo è incantevole, che ha spinto diverse famiglie facoltose a dimorarvi, costruendo splendide ville vista lago che donano al paesaggio un volto da favola. Fra queste ricordiamo anche la Villa Brenasconi, costruita in stile liberty con rifiniture eccentriche. Cernobbio è servita dalla rete ferroviaria. Basta arrivare alla stazione S. Giovanni di Como e prendere il treno regionale che porterà a Cernobbio. In alternativa, per chi vuole spostarsi in autobus, la linea 6 della azienda pubblica la collega al borgo.

Seconda, ma non certo per fascino e bellezza, è Lecco. La città gode di scorci di rara bellezza e di panorami mozzafiato. Si trova nella parte più orientale del lago. È amata dagli escursionisti che fanno tappa da queste parti per scalare il Resegone, meglio conosciuto col nome di Monte Serrada. Il centro storico è suggestivo e merita una visita a piedi. Da vedere il Castello di Lecco, Piazza XX Settembre, Piazza Cermenati, il Palazzotto del Pretorio e il Palazzo delle Paure. Dalla stazione di Como partono treni che arrivano anche a Lecco. In alternativa si può prendere l’autobus o anche andarci in macchina.

Stendhal, che soggiornò a Bellagio, la definì la città col più bel panorama d’Italia, ed è vero. Basta venire da queste parti e guardare con i propri occhi la bellezza della natura che circonda il borgo per comprendere appieno le parole dell’artista. Da vedere la Basilica di San Giacomo con opere del ‘400 e La Madonna delle grazie del Perugino, la Chiesa di San Giovanni Battista, il parco di Villa Serbelloni e Villa Melzi. Per arrivare a Bellagio occorre prendere l’autobus che parte da Como oppure in macchina o con il traghetto da Varenna. Non è servita dalla stazione ferroviaria.

Varenna è una località che gode di una posizione invidiabile, si trova sulle rive del Lario. È un villaggio di pescatori, formato da vicoli stretti e palazzi antichi. Belle sono le ville che affacciano sul lago e i loro giardini, tutte edificazioni che le sono valse l’appellativo di Perla del Lago di Como. Da vedere la chiesa di San Giorgio con opere del quattrocento e del cinquecento, Villa Monastero, ex convento poi dimora patrizia, il Castello di Vezio, a strapiombo sul mare, e Villa Cipressi. Una visita merita anche la frazione di Fiumelatte, un piccolo borgo bagnato dall’omonimo fiume. A Varenna ci si arriva in treno con la tratta regionale e con l’auto. 

Oltre a queste, che sono le località turistiche più conosciute, meritano una visita anche Lenno, Tramezzo, Lezzeno e Colico.

Vota Guida di CiaoBellaItalia

Commenti

commenti

Lascia un commento