Museo archeologico di Napoli

Il Museo archeologico di Napoli è all’interno di un vasto palazzo del ‘600 e vanta opere d’arte e manufatti risalenti anche all’età preistorica. Una visita a questo museo è obbligatoria sia perché è uno dei più importanti musei al mondo per quanto riguarda reperti dell’epoca romana sia per l’interesse storico del palazzo, sede dell’Ateneo napoletano per oltre un secolo e mezzo, fino al suo trasferimento nel 1777 presso il Real Convitto del Salvatore.

Ha una superficie espositiva di oltre 12mila mq. Fra le opere contenute una splendida collezione di bronzi provenienti dalla Villa de Papiri di Ercolano; bronzetti decorativi; pezzi di argento e oreficeria; terrecotte, vetri e gemme. Le statue Armodio e Aristogitone; Afrodite nei giardini; Venere di Capua; Venere di Simuessa; Venere Callipigia; Orfeo ed Euridice; Psiche di Capua; Doriforo; Dioscuri di Locri; Toro ed Ercole Farnese; Mercurio in riposo; Artemide efesina etc.

Il museo ospita la collezione Farnese con reperti dell’antica Roma, gemme, sculture e ritratti romani. Collezioni pompeiane, comprendenti arredi, statue, mosaici, affreschi, utensili provenienti dall’area Vesuviana. Collezione egiziana, materiale proveniente da collezioni private e dagli scavi borbonici nell’area vesuviana e flegrea. Seconda per importanza in Italia, dopo il Museo Egizio di Torino. A queste si aggiungono la Collezione Borgia, formata dal Cardinale Stefano Borgia e venduta dal nipote Camillo a Gioacchino Murat, re di Napoli; la Collezione Spinelli e molte altre.

Orario visite
Tutti i giorni: 9:00 -19: 30.
Riposo settimanale: martedì.
Costo biglietto: 8€ prezzo intero; 4€ prezzo ridotto.
Gratuito: ogni prima domenica del mese per tutti i visitatori
Prenotazioni: 848.800.288

Come raggiungere il sito
Metro linea 2, Piazza Cavour
Metro linea 1, Museo
Linee Bus ANM – www.anm.it

Link
Sito ufficiale

Vota Guida di CiaoBellaItalia

Commenti

commenti

Lascia un commento