Guida di Napoli, bella e suadente scugnizza

Napoli è i suoi vicoli. Le lenzuola stese al sole. Le grida di mamme che richiamano i propri figli all’ordine e le urla dei passanti. Napoli è il suo colore multietnico. Le case ammassate le une alle altre. Il Vesuvio dormiente. Quel caldo torrido e le spiagge mondane di Capri e di Ischia. Di Napoli si è detto tutto e non si è detto nulla, perché molti sono gli aspetti che spesso si dimentica di raccontare. La filmografia su Napoli, ad esempio, ne ha enfatizzato il folklore o la criminalità, ma ha taciuto la bellezza del Museo di Capodimonte, gli aspetti eccentrici della sovranità borbonica – che ha rappresentato come meglio poteva l’irriverenza di un popolo sovrano di sé stesso.

Per non parlare della misteriosa Cappella San Severo, dove un Cristo velato sospeso tra la vita e la morte sembra supplicarti di togliergli il velo prima di esalare l’ultimo sospiro.

A Napoli sono arrivati uomini illustri e famosi talenti. Uno, per fare un nome tra i tanti, il Caravaggio. Venne qui per ben due volte e visse nei Quartieri spagnoli. E a Napoli ha lasciato alcuni fra i suoi dipinti più belli. Quella madonna che allatta al seno il suo bambino, in un atteggiamento così vero e crudo da scandalizzare gli occhi di chi guarda. Ora il dipinto Le Sette opere di Misericordia è ancora lì presso il Pio Monte della Misericordia e aspetta soltanto di essere ammirato. Come da ammirare è la pizza, quella vera, quella napoletana.

pizza-napoli-very-famousE i Napoletani su questo non scherzano. Qui si contendono la nascita. Non fatevi trovare impreparati, le più rinomate pizzerie di Napoli si sfidano a suon di margherite o napoletane. Un tour fatto di mozzarella e pomodoro è un must per tutti.

Eccola qui la Napoli da scoprire nella sua veste di giovane scugnizza: scostumata, irriverente e pronta a farti innamorare con un goal alla Maradona. Una città dal profumo di canzoni tragiche e poesie di Salvatore di Giacomo. E poi, quel modo poco convenzionale di venderti l’aria del Vesuvio… qui ha senso. È parte integrante della creatività di un popolo che è da premiare e non da punire. Poi ci sono anche gli aspetti che piacciono di meno, ma anche quelli fanno di Napoli la più seducente città che si conosca.

In questa mini guida di Napoli scoprirete:

Cosa vedere a NapoliPiazza-Del-Plebiscito-Napoli

  1. Duomo di Napoli
  2. Museo archeologico di Napoli
  3. Cappella Sansevero
  4. Il museo di Capodimonte
  5. Complesso museale di Santa Chiara
  6. Palazzo reale
  7. Maschio Angioino
  8. Certosa di San Martino
  9. Napoli sotterranea
  10. Spaccanapoli
  11. San Gregorio Armeno

Dove mangiare la pizza a Napoli
Da Michele, Pizzeria Sorbillo, Lievito Madre, La Notizia etc.

Come arrivare a Napoli
Aeroporto, stazione, autostrade

Dove parcheggiare a Napoli
Parcheggio Brin, parcheggio Colli Aminei, parcheggio Chiaiano

Trasporto pubblico
Funicolare di Chiaia, linee bus, metropolitana e circumvesuviana

Vota Guida di CiaoBellaItalia

Commenti

commenti

Lascia un commento