Prendere i mezzi pubblici a Napoli

Il servizio trasporti a Napoli è generalmente puntuale, tranne quando si verificano scioperi imprevisti o nei casi di traffico intenso, che ritardano le corse e l’attesa alla fermata. Copre capillarmente l’intera città: da e verso il centro e anche nelle aree vesuviane e zone limitrofe.

La linea dei trasporti pubblici napoletana è gestita dalla società ANM SpA, che possiede un parco macchine composto da 550 bus, 50 tram, 54 filobus, due linee della metropolitana e 4 impianti funicolari. Le linee della Circumvesuviana collegano invece il centro con i comuni limitrofi: Napoli-Pompei-Sorrento; Napoli-Ottaviano-Sarno; Napoli-Scafati-Poggiomarino; Napoli-Nola-Baiano; Napoli-Pomigliano-Acerra; Napoli-San Giorgio (via centro direzionale).

È possibile raggiungere facilmente il centro della città con i principali mezzi pubblici, centro che resta a traffico limitato e l’accesso in auto è consentito ai soli residenti. Chi vuole spostarsi con la propria macchina all’interno di Napoli deve ricordarsi di controllare se la zona in cui vuole recarsi è ZTL oppure no, perché le multe sono molto salate. Meglio munirsi di scarpe comode e orari di bus, metro, tram e funicolare. La vera Napoli può essere apprezzata solo a piedi.

Link
www.anm.it (autobus, tram, linea 1 metro e funicolari)
www.trenitalia.it (la linea 2 della metro è gestita dal gruppo Ferrovie dello Stato Italiane)
Circumvesuviana
Biglietti di trasporto

Vota Guida di CiaoBellaItalia

Commenti

commenti

Lascia un commento